Rubicone in Volley tra inferno e paradiso.

FOTO DF
14 aprile 2014

Gioie e dolori per il Rubicone in Volley che vede allontanarsi le posizioni che contano nel settore maschile, dove la formazione di serie C è tornata con una sconfitta in quattro set dalla trasferta di Forlì. Umori totalmente opposti all’interno del settore femminile che grazie al successo sempre in quattro set nel derby contro la Pallavolo Endas Cesena si avvicina ulteriormente al podio della classifica e può iniziare a sognare in grande.

CM – FORLI’ VOLLEY – RUBICONE IN VOLLEY 3-1

FOTO CMRubi

Sabato sera si è disputata la tanto attesa quanto decisiva partita tra il Rubicone In Volley ed il Forlì Volley, partita decisiva per la classifica e, visto l’importante preparazione da parte dei ragazzi del Rubicone, alla partita per poter ancora sperare di accedere ai play-off. I ragazzi del Rubicone In Volley, estremamente motivati e convinti di potercela fare, si presentano a Forlì carichi ma la gara inizia con qualche incertezza di troppo e dopo diversi errori contro la più agguerrita Forlì Volley, ci si ritrova subito a dover rincorrere l’avversario che allunga il risultato e vince il primo set 25 a 21. Nel secondo set, i ragazzi del Rubicone, riordinano le idee e molto più concreti entrano in campo per poter pareggiare i conti, iniziando il set nettamente meglio fino al risultato di 6 a 1, quando, ancora troppo spesso sopraggiungono evidenti cali mentali che risultano poi incisivi dal punto di vista tecnico e le tante palle sprecate e regalate agli avversari hanno permesso un sorpasso a favore del Forlì Volley che ha ribaltato il risultato del set vincendo per 25 a 19. Anche se scoraggiati e demotivati psicologicamente visto la velocità con cui i ragazzi del Rubicone hanno subito la sconfitta nei due set, la squadra non molla ed i ragazzi di coach Procucci usano tutte le loro energie fisiche e mentali per provare a vincere ancora una partita che risulta aperta soprattutto dopo la vittoria del terzo set per 25 a 22. Quarto, e purtroppo ultimo set perso 25 a 15 con un atteggiamento completamente sbagliato e nonostante l’allenatore Walter Procucci abbia provato a cambiare le sorti della partita, dando spazio a più giocatori per tentare di rimanere in partita in tutti i modi, gli atleti non sono riusciti a sostenere la pressione psicologica e in campo gli errori non sono mancati anche sulle azioni più banali spegnendo l’entusiasmo con il passare dei punti, complice anche un nervosismo generale nel non riuscire a fare al meglio il proprio dovere.

Brutta sconfitta morale che segna una quasi impossibilità, anche se non ancora matematica, ad arrivare al quarto posto e quindi per poter accedere ai play-off ma nonostante questo ci teniamo a ribadire che l’iniziale obiettivo stagionale, visto l’alzarsi del livello del campionato e la giovane squadra del Rubicone In Volley, era prima di tutto la salvezza e quando ci si è resi conto di averla già raggiunta e che si poteva sperare in qualcosa in più, si è fatto il possibile per poter raggiungere un miglior posizionamento di classifica tra le prime quattro. Anche se non è stato possibile oggi, la fiducia in questi ragazzi è tanta e rimane della società un obiettivo primario la loro crescita in campo e fuori dal campo e su queste basi, siamo sicuri che un domani arriveranno anche i migliori risultati. Continuiamo a supportare i nostri ragazzi che affrontano con impegno questo difficile campionato e con l’augurio di vedere ancora più umiltà nei momenti in cui si è davanti ed un minore atteggiamento di rassegnazione nei momenti in cui si indietro, ci aspettiamo, dopo la pausa dal gioco (sabato 19 e 26 aprile i ragazzi non disputeranno gare), uno sprint finale il 3 maggio contro il Cesenatico al Palasport Peep (Via Falcone 1 Cesenatico) alle ore 18.00 ed il 10 maggio contro Jolly Volley A.S.D. alle ore 18.30 in casa, al Palasport di San Mauro Pascoli in cui speriamo il massimo supporto da parte del pubblico per questi ragazzi che ci hanno accompagnato per tutta la stagione.

PARZIALI: 25-21, 25-19, 22-25, 25-15

FORLI’ VOLLEY: Giusti 15, Silvagni 9, Colasurdo 18, Donati 11, Casadei 9, Martinetti 1, Benvenuti 1, Bussi, Gasperi (L). Non entrati: Sternini. All. Querzola

RUBICONE IN VOLLEY: Aldini 14, Pascucci 5, Nori 11, Venturi 9, Balzani 7, Lucchi 1, Perini 10, Fabbri, Sirri 3, Iorio (L) 1 . Non entrati: Magnani, Brasina. All. Procucci

DF – RUBICONE IN VOLLEY – PALLAVOLO ENDAS CESENA 3-1

FOTO DF

Un’altra vittoria importantissima per le ragazze della serie D del Rubicone in Volley, nel derby disputatosi venerdì 11 contro il team Pallavolo Endas Cesena. La partita, finita con il risultato di 3-1 per la squadra di casa, è l’ennesimo tassello dell’ottima stagione disputata dal team di Bianchi, che, a 3 giornate dalla fine del campionato, spera di mantenere la zona alta della classifica e quindi la zona playoff per il passaggio in serie C.

Un buon primo set quello disputato dal Rubicone in Volley (concluso 25-17), dove delle buone battute e qualche disattenzione di troppo della squadra avversaria, hanno agevolato il lavoro di capitan Lorenzini (top scorer del match) e del resto del team del Rubicone, risolvendo anche numerosi scambi prolungati. Già nel primo set si era notata la determinazione della squadra di Cesena per provare a mettere in difficoltà la squadra di casa, e il secondo set, parso punto per punto in bilico, è stato vinto dalla squadra ospite per 23-25.Qualche errore di troppo ad inizio set, e il team di Bianchi subito costretto a rincorrere il Cesena; dopo la rimonta la squadra è stata beffata da una maggiore determinazione della squadra ospite (complici anche le disattenzioni del Rubicone) ma nel complesso si sono viste ancora buone battute e dei muri ben piazzati che hanno reso difficile la conquista del set del Cesena, in un set molto equilibrato e combattuto punto per punto. Terzo e quarto set ancora molto equilibrati, ma con un Cesena stanco che ha commesso forse qualche errore di troppo: la squadra di casa è andata dritta per la sua strada, con la voglia di portare a casa 3 punti importantissimi per la classifica, e riuscendo nell’impresa; si sono viste ancora buone cose sia in battuta che in fase di ricostruzione, ma anche questi set sono stati caratterizzati anche da qualche errore e disattenzione di troppo, complice anche la stanchezza.

Dopo questa bella vittoria, rimangono 3 partite alla fine del campionato per il Rubicone In Volley: Valmar Volley il 26/04, Pallavolo Alfonsine il 02/05 (attualmente Alfonsine guida la classifica con 56 punti, Rubicone a 52) e l’ultima di campionato il 10/05 con il Viserba Volley!

PARZIALI: 25-17, 23-25, 25-18, 25-18.

RUBICONE IN VOLLEY: Arlia 16, Lorenzini 20, Massa 3, Schettini, Comandini 4, Russo 10, Lanci 5, Lasagni (L), Pasini 3, Lappi 5. Non entrate: Incerpi, Spada, Rinaldi. All. Bianchi

ENDAS CESENA: Gentili 1, De Vito 9, Fabbri 10, Zacchi 3, Golinucci, Fantini 11, Drina (L), Rinaldi 2, Bonoli. All. Zamagna

flyer mirabilandia riv
Disegno senza titolo (2)
Disegno senza titolo (70)
20140078_1980075892018237_5896217835251635054_n
STANDARD - 2014 - esecutivo
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001 -------- ROMAGNA  IN VOLLEY A.P.S. VIA.  FAUSTO  COPPI  100 47521  CESENA  (FC) P.IVA  04026750408