B2M – Elettrocentro Bellaria – Fenice Sar Cesena 0-3

1479514_367206686758003_1607915620_n
19 gennaio 2014

1479514_367206686758003_1607915620_n

Decimo sigillo per la Fenice Sar Cesena Volley che domina il derby della Riviera contro i cugini della Elettrocen2 Bellaria e continua la sua marcia in chiave playoff a braccetto in classifica con la Foris Index Glomex Conselice. Si attendeva un derby agonisticamente acceso e vibrante, dove il divario di punti in classifica (20) non avrebbe contato, ma in realtà la Fenice dopo essere partita un po’ a singhiozzo sia nel primo (3-5) che nel secondo (1-5) parziale, è riuscita sempre con una certa abilità a controllare l’andamento del match. Annullate le due bocche da fuoco dei padroni di casa (Kessler e Venzi 8 punti in due), Casadei e soci hanno potuto disporre come hanno voluto delle situazioni di gioco, puntando su un muro particolarmente incisivo (soprattutto con i centrali: 5 per Ortolani, 3 per Rossi) e su un contrattacco puntuale che ha visto in Bertacca e Caminati il solito fisiologico sfogo per il gioco di Pierini.

Nel primo parziale sono i turni al servizio di Pierini, Casadei ed Ortolani rispettivamente in avvio, a ridosso della seconda sosta tecnica e nel rush finale a creare il gap; con i padroni di casa tagliati fuori dalla ricezione in palleggio, il gioco di Matteucci diventa obbligato ed è poi il muro cesenate a fare il resto – per gli ospiti è semplice portare a casa il set (25-17). Nel secondo set Bellaria prova a reagire con il turno al servizio di Matteucci (5-1); è un fuoco di paglia – Caminati a muro manda fuori giri Kessler che viene sostituito da Botteghi; Ortolani fa la voce grossa a rete e con un buon turno al servizio ricuce il gap (10-12); ci pensa poi Caminati con la sua battuta al salto a scavare il solco per la Fenice, che sull’iniziativa del suo opposto chiude rintuzzando il tentativo di rimonta locale (25-21). Nel terzo set Bellaria lascia in panchina sia Venzi (sostituito da Ceccarelli) che Kessler (per lui Botteghi); Pierini gestisce al meglio i suoi concedendosi anche qualche preziosismo di seconda intenzione (7-2), il resto lo fa la battuta jump-flot di Casadei G. e di Rossi; il gap tecnico tra le due formazioni diventa evidente (16-8); Piraccini da spazio anche a Matteo Casadei in luogo di Caminati, e ci pensa Bertacca a siglare il punto che ne vale 3 in classifica (25-17).

Tre punti importanti contro un avversario che poteva destare più di un grattacapo; ora l’obiettivo è puntare a chiudere bene il girone di andata contro Mestrino sabato 25 gennaio al Carisport, nel tredicesimo turno, ultimo prima della sosta.

PARZIALI: 17-25; 21-25; 17-25.

BELLARIA: Leurini, Campi 7, Fortunati, Ceccarelli C. 6, Monti (L), Kessler 4, Botteghi D. 6, Ceccarelli L., Venzi 4, D’Andria 5, Matteucci 3, Piovano 1. All. Botteghi

CESENA: Casadei G.7, Ortolani 7, Caminati 18, Pierini 3, Rossi 6, Bertacca 14, Rasi ne, Casadei M., Mazzotti ne, Zauli (L), Boschetti ne. All. Piraccini

Disegno senza titolo (2)
STANDARD - 2014 - esecutivo
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001 -------- ROMAGNA  IN VOLLEY A.P.S. VIA.  FAUSTO  COPPI  100 47521  CESENA  (FC) P.IVA  04026750408